UPTM
La Corte dei conti europea organizza ogni anno tre sessioni di tirocini di formazione in settori di interesse per le proprie attività. Il tirocinio, concesso per un periodo di tre, quattro o cinque mesi al massimo, può essere remunerato (1 350 euro al mese) o non remunerato, in funzione delle disponibilità di bilancio.

Le date di inizio delle tre sessioni di tirocinio organizzate ogni anno sono le seguenti:

– 1° febbraio;
– 1° maggio;
– 1° settembre.

Possono essere ammessi a un tirocinio i candidati che:

  • sono cittadini di uno degli Stati membri dell’Unione europea, salvo deroga concessa dall’autorità che ha il potere di nomina;
  • sono in possesso di un titolo universitario riconosciuto che dia accesso a posti del gruppo di funzioni AD(*), così come definito nello Statuto dei funzionari dell’Unione europea, o hanno completato almeno quattro semestri di studi universitari in un settore che rivesta interesse per la Corte;
  • desiderano ricevere una formazione pratica attinente a uno dei settori d’attività della Corte dei conti;
  • non hanno già beneficiato di un tirocinio (retribuito o non retribuito) presso una istituzione o un organismo dell’UE;
  • dichiarano di possedere una conoscenza approfondita di una delle lingue ufficiali dell’Unione europea e una conoscenza soddisfacente di almeno un’altra di tali lingue.

I candidati selezionati sono tenuti a fornire un estratto recente del casellario giudiziario, quale previsto dalle autorità dei rispettivi paesi di provenienza per accedere alla funzione pubblica, da cui risulti che non sono mai stati dichiarati colpevoli o condannati per illeciti penali, nonché un certificato medico attestante l’idoneità fisica all’esercizio delle funzioni da svolgere.

 

Prima di presentare domanda, si prega di osservare quanto segue.

– Dato l’elevato numero di domande, la Corte non risponde a ciascun candidato.

– Si terrà unicamente conto delle domande presentate on-line. Non si accetteranno né le candidature non presentate in risposta ad un bando della Corte, né i CV inviati per posta, fax o posta elettronica.

– Solo i candidati selezionati verranno contattati dal servizio Risorse umane della Corte.

Per info: universita.uptm@gmail.com