L’obiettivo dei fondatori dell’Università U.P.T.M., è quella di tenere vivi i princìpi ed i valori che hanno caratterizzato l’opera di Thomas More nella sua vita: essere vicini alle persone che hanno il desiderio di approfondire la propria cultura con le molteplice attività didattiche che l’istituto offre, aiutandoli con spirito fraterno e misericordioso con mezzi utili ed efficaci.

Chi vorrà far parte della U.P.T.M. si dovrà ispirare ai principi ,ai fini ed agli scopi fissati dallo Statuto del nostro Ateneo con alto senso dall’altruismo ,dimostrando nel corso della sua attività di aver acquisito il giusto bagaglio culturale e di conoscenze che sono proprie di ogni singola coscienza umana. La U.P.T.M è un Ente senza scopo di lucro costituito ai sensi della legge 7 dicembre 2000,n.383, che svolge attività di formazione e ricerca scientifica a livello nazionale ed Internazionale.

E’ associata alla Confederazione Nazionale delle Università Popolari Italiane (C.N.U.P.I.) Ente con personalità giuridica riconosciuto dal Ministero dell’Istruzione ,dell’Università e della ricerca scientifica con D:M: 21 Maggio 1991,pubblicato in Gazzetta Ufficiale della Repubblica Italiana in data 30 agosto 1991 al numero 203.

In virtù dell’approvazione dello Statuto C.N.U.P.I. da parte del Consiglio di Stato in data 6 febbraio 1991,Sezione Seconda, all’Università Popolare U.P.T.M. è riconosciuto il diritto di assumere la denominazione “Università Popolare” ed esercitare in tale veste.

CUFA

CUFA definizione: circolo ufficiali delle forze armate d’Italia.
Il CUFA  ha sposato il progetto della UPTM lo scorso febbraio del 2017 con un protocollo d’intesa sigillato dai due vertici, il Colonnello Attilio Cortone ed il Presidente Dott. Teodoro Calvo.
I due istituti sposando gli stessi intenti hanno realizzato nel corso delle loro attività numero 4 convegni nazionali.
Il 1 convegno: alimentazione sport e salute; vedi PDF
il 2 convegno:  la genetica valido strumento; Vedi PDF
il 3 convegno: il processo penale nuove tecnologie e metodologie di indagine; Vedi PDF
il 4 convegno: flussi migratori e sicurezza dello stato; Vedi PDF
I convegni sono stati svolti tutti presso i locali situati in Via XX settembre, 2 Roma (CUFA) e sono stati condivisi da illustri personalità con finalità di studio e ricerca a carattere culturale e scientifico.
L’Università Popolare Tommaso Moro svolge attività di formazione ed informazione a carattere permanente.

Agency Libra

Agency libra è una società di consulenza legale ed assistenziale per la tutela e i diritti dell’uomo, garantendo con i propri professionisti, legalità e certezza  mettendo a disposizione quelli che sono gli strumenti giuridici per la difesa dell’individuo.
La collaborazione con l’Università permette a tutti gli associati della stessa di poter usufruire di uno sportello legale h24 per qualsiasi tipo di problematiche e di controversie.
Diritto europeo e rapporti internazionali a caratterizzazione privata e commerciale
Diritto di famiglia
Diritto del lavoro
Diritto societario
Diritto tributario
Diritto amministrativo
Diritto penale
Diritto fallimentare
Diritto dell’immigrazione
Mediazione civile e commerciale
Assistenza alle attività stragiudiziali

fondazione Teresa e Luigi de beaumont bonelli onlus

L’Università Popolare Tommaso Moro sostiene con il proprio ISR
(Istituto Superiore di Ricerca) la fondazione Teresa e Luigi de beaumont bonelli onlus, fondata e coordinata dal suo Magnifico Rettore Prof. Giulio Tarro.

Istituto Superiore Ricerche di Scienze Cultura Sport

Obiettivi dell’Istituto Superiore delle Ricerche di Scienze e Cultura dello Sport

L’istituto Superiore delle Ricerche, in acronimo ISR, ha finalità di studio e ricerca a carattere culturale e scientifico in ambito medico e motorio, nonché di formazione e consulenza sia per le discipline sanitarie che sportive. In particolare, svolge attività nei seguenti ambiti:

  • Promozione, sviluppo e diffusione della conoscenza, dell’educazione, della cultura e della pratica dell’esercizio psico-fisico e sportivo;
  • Valutazione funzionale, studio e sperimentazione di tecniche e metodologie avanzate, nonché di nuovi modelli per l’apprendimento e per lo sport;
  • Attuazione d’interventi finalizzati alla prevenzione, alla tutela e al mantenimento dello stato di salute nelle differenti fasce d’età e in rapporto alle singole discipline praticate, con particolare riferimento all’educazione nutrizionale, agli stili di vita, alle
    dipendenze da nicotina, alcol, droghe, all’uso e all’abuso di farmaci, di sostanze ormonali, a tecniche e metodiche doping;
  • Recupero della memoria, dei reperti e dei valori storici dello sport, nonché il monitoraggio delle situazioni e dello sport, nonché il monitoraggio delle situazioni e degli accadimenti del contesto attuale;
  • Ricognizione e valutazione delle attività di formazione e aggiornamento nelle varie discipline di studio (programmi, metodologie, materiali didattici, testi, riviste, progetti sperimentali, screening di valutazione e preventivi, studi mirati su fasce di popolazione);
  • Analisi dell’impatto socio economico della cultura e della scienza dello sport nel contesto nazionale e internazionale.